Come guadagnare con Airbnb: affitti ed esperienze

Come guadagnare con Airbnb: affitti ed esperienze

Siete alla ricerca di un modo rapido e abbastanza facile per guadagnare soldi extra nell’ambito del turismo? Se avete un immobile inutilizzato da affittare (anche una camera) e/o del tempo libero per intrattenere i turisti, Airbnb è una delle migliori opzioni disponibili. Ma come guadagnare con Airbnb? 

Dipende interamente da voi: è questo il bello. Potete affittare casa o anche una sola stanza ai turisti in modo continuativo o saltuariamente. E volendo, potete organizzare esperienze per i turisti che visitano la vostra città: tour, degustazioni, lezioni di cucina e altri intrattenimenti. In ogni caso, puntare su Airbnb per aumentare il vostro reddito è la soluzione ideale, perché il bacino di utenti di questa piattaforma è immenso.

Come guadagnare con Airbnb

  1. È cambiato il nostro modo di viaggiare
  2. Come fare soldi con Airbnb
  3. Come diventare Host
  4. Aspetti da considerare
  5. Quanto si guadagna
  6. Fattori che incidono sul guadagno
  7. Consigli per incrementare le entrate
  8. E se non avete un immobile da affittare?

Airbnb ha cambiato il nostro modo di viaggiare

Airbnb è popolare perché ha cambiato una volta per tutte il nostro modo di viaggiare. Grazie alla sharing economy, chiunque può proporre una casa in affitto ai turisti in cerca di un alloggio sulla piattaforma. E c’è un vantaggio per tutti:

  • I turisti possono risparmiare e vivere più da vicino la realtà locale.
  • Coloro che ospitano (gli “Host”) possono monetizzare una proprietà inutilizzata. 
  • Chi non ha proprietà da affittare può guadagnare con le esperienze (gli “Host di esperienze”).

Oggi è possibile trovare case Airbnb in ogni angolo del globo. Forse anche a voi sarà capitato di prendere una casa in affitto per le vacanze con Airbnb. Come abbiamo detto, sulla piattaforma i turisti in cerca di un alloggio non mancano, tant’è che ci sono quasi tre milioni di host con una media di 800.000 soggiorni ogni notte e 14mila nuovi host ogni mese.

Come guadagnare con Airbnb?

Già un sacco di persone hanno familiarità con Airbnb. Ma in molti usano la piattaforma per viaggiare. E non sanno che anche per loro può diventare una fonte di reddito. Diventando Host di Airbnb, potete guadagnare bene affittando la vostra casa (o stanza in più) tramite la piattaforma e ospitando viaggiatori di tutto il mondo in cerca di un alloggio. Se non avete una proprietà o volete incrementare ulteriormente i guadagni, potete sempre organizzare delle esperienze.

Come guadagnare con Airbnb? Potete guadagnare come Host e/o Host di esperienze. 

  • L’ideale è se avete un’intera proprietà da affittare, magari per un lungo periodo di tempo. Ad esempio una seconda casa, dove potete ospitare viaggiatori per soggiorni lunghi o brevi. 
  • Tuttavia potete sfruttare l’opportunità di Airbnb anche nel caso in cui abbiate una stanza in più. Potete affittarla ai turisti tramite la piattaforma anziché cercarvi un coinquilino.
  • E poi se avete del tempo libero a disposizione, potete organizzare qualcosa di simpatico per i turisti di Airbnb in visita nella vostra città: una serata, attività sportive, uno shooting fotografico e molto altro ancora. 

Diventare Host di Airbnb è semplicissimo 

Sentitevi liberi di iscrivervi e pubblicare la vostra inserzione. 

Siete voi a impostare le condizioni: prezzo, disponibilità, regole e così via. E sta a voi decidere quando affittare: potete benissimo farlo saltuariamente.

Garanzia Host

Siete preoccupati per possibili danni alla proprietà? Niente paura: Potete richiedere un deposito cauzionale e in più Airbnb vi copre con la sua “Garanzia Host”. Questo vi permette di stare tranquilli riguardo le condizioni della vostra casa.

Airbnb è una soluzione più flessibile rispetto a un affitto tradizionale. 

Inoltre, verrete pagati in tempi brevi. Airbnb solitamente emette il pagamento dopo 24 ore dal check-in previsto per gli ospiti. 

Non vi sembra un modo abbastanza buono per guadagnare soldi extra?

Aspetti da considerare per affittare casa con Airbnb

Guadagnare con Airbnb è possibile e potete anche crearvi un buon flusso di entrate. Ma dovrete valutare alcuni aspetti prima di pubblicare un’inserzione.

1. Quali servizi offrirete?

La prima cosa da stabilire è quali servizi offrirete con l’alloggio.

Alcuni servizi possono sembrarvi scontati, quasi inutili da menzionare. E invece possono sembrare un lusso agli occhi di chi ospitate. Ad esempio, quando create la vostra inserzione, assicuratevi di menzionare Wi-Fi, aria condizionata, lavatrice, asciugatrice, ecc. O altre caratteristiche speciali come la presenza di un balcone, di una terrazza o l’accesso alla piscina.

2. Per chi è più adatto il vostro alloggio?

Specificate per quale tipologia di ospiti può essere il migliore il vostro alloggio. È adatto a una famiglia, a un single o a una coppia? Dovreste anche specificare se gli animali domestici sono ammessi e se vi sono barriere architettoniche o la casa è adatta a persone disabili. Queste sono considerazioni importanti: possono fare la differenza nella scelta dell’alloggio.       

3. Supplemento per la pulizia?

Valutate di addebitare in anticipo agli ospiti un supplemento per le pulizie. Così potrete assumere qualcuno che provveda alle pulizie  finali, in modo che la casa sia pronta ad accogliere gli ospiti successivi. Airbnb vi mette a disposizione una sezione dove indicare questo importo, che sarà aggiunto al prezzo del soggiorno al momento del pagamento. 

La determinazione del costo da addebitare per le pulizie sta a voi. Generalmente per le camere è contenuto, ma può salire molto nel caso di un ampio appartamento.

4. Sconto per soggiorni a lungo termine?

Agli ospiti che soggiornano a casa vostra per periodi lunghi potete offrire uno sconto come incentivo. Ad esempio, uno sconto settimanale o mensile.

Anche per voi è meglio affittare per un periodo lungo, perché avrete meno questioni organizzative da seguire (rispondere alle prenotazioni, ricevere gli ospiti, pulizie finali, ecc.). 

5. Prenotazione immediata o con valutazione?

Siete un po’ preoccupati di ricevere degli sconosciuti a casa vostra? In questo caso potete scegliere di valutare le prenotazioni, prima di accettarle.

Disattivate l’opzione “Prenotazione immediata” e potrete controllare il profilo degli ospiti e leggere le recensioni su di loro, prima di decidere se accettare o meno la prenotazione.

6. Avete impegni?

C’è un periodo in cui non potete affittare? Magari avete in programma dei lavori di ristrutturazione o vengono a trovarvi degli amici. 

Se è così, ricordatevi di riservare in anticipo le date sul calendario delle disponibilità di Airbnb, in modo che nessuno possa prenotare.

7. Supporto di Airbnb agli Host

Oltre a considerare cosa offrire agli ospiti, dovete anche sapere cosa Airbnb offre a voi quando mettete in affitto un immobile sulla piattaforma. 

Airbnb offre un ottimo supporto agli Host. 

Innanzitutto offre la Garanzia Host: una protezione fino a 800.000 € per danni causati dagli ospiti indipendentemente dal fatto che abbiate richiesto o meno un deposito cauzionale. 

Come abbiamo già detto, avere questa tranquillità è una cosa importante quando altre persone soggiornano in casa vostra.

Inoltre, l’utilizzo della piattaforma è gratuito e non pagate per pubblicare delle inserzioni. Se affittate una proprietà, Airbnb vi addebita solo il 3-5% su ogni prenotazione. Si tratta di un importo molto basso, se confrontato con la percentuale richiesta dai competitor, che in media è del 10-20%.

La vasta base di utenti di Airbnb è un altro vantaggio. Significa che è più facile affittare, proprio perché molti turisti visualizzeranno il vostro appartamento sulla piattaforma.

Infine, considerate la flessibilità che avete quando inserite la vostra casa su Airbnb. Non c’è praticamente nessun impegno e nessun costo iniziale. Potete iscrivervi gratuitamente e affittare anche una volta sola. Oppure potete qualificarvi come Superhost e ricevere prenotazioni per tutto l’anno. 

Insomma, sta a voi decidere quando, a chi e per quanto tempo affittare. Per cui non serve pensarci troppo: mettete in affitto la vostra casa e guadagnate con Airbnb. 

Quanto si può guadagnare con Airbnb?

Per scoprire quanti soldi potete guadagnare mettendo in affitto il vostro immobile su Airbnb, registratevi gratis.

  • Cliccando su Host visualizzate quanto potete guadagnare.
  • Cliccate sull’importo e troverete il calcolatore.
  • Qui potrete selezionare la città e il tipo di alloggio per scoprire quanto potete realizzare. Il calcolo si basa sui prezzi medi per inserzioni simili e presuppone che l’immobile venga affittato per 15 notti nell’arco del mese.

Io sono di Roma e attualmente come Host Airbnb posso guadagnare circa 1400 € al mese affittando un appartamento a 4 ospiti. Si parla di circa 16.000 € l’anno!

Calcolatore - come guadagnare con Airbnb

Ovviamente questo è un calcolo generico e può variare in base a:

  • ubicazione
  • periodo dell’anno
  • tipo di alloggio
  • numero di ospiti
  • numero di prenotazioni

Ammettiamo che io possa affittare solo una stanza singola: in questo caso guadagnerei circa 550 € al mese.

Pensateci: potreste ricavare un extra mensile, pagarvi una vacanza o magari trasformare questa opportunità in un vero lavoro. 

E ciò senza contare che potete anche decidere di ospitare delle esperienze Airbnb!

Organizzando un’esperienza, potete fissare il prezzo a vostro piacimento. Il requisito è offrire agli ospiti qualcosa di speciale, a cui da soli non avrebbero accesso. In questo caso le commissioni di Airbnb ammontano al 20%.

Ad esempio, con una lezione di cucina potete chiedere 50 € a persona, con un massimo di 4 persone e guadagnare 160 €.

Tutto dipende dall’attività che offrite. Può trattarsi di qualsiasi cosa, a partire da un giro in bici fino a una passeggiata a cavallo o all’avventura in una escape room.

Fattori che incidono su quanto potete guadagnare

Esperienze

Per quanto riguarda le esperienze, tutto dipende da voi. Potete stabilire un prezzo basso all’inizio, ottenere delle buone recensioni e poi aumentare man mano. Oltretutto dovete verificare se avrete spese vive (es. trasporto, cibo), che andranno incluse nel prezzo. 

Come guadagnare con Airbnb

Affitti

Per gli affitti, il guadagno cambia sensibilmente a seconda del tipo di immobile. Come abbiamo detto, Airbnb vi permette di mettere in affitto diversi tipi di proprietà. Potete proporre una casa, un appartamento, stanze private e stanze condivise, alloggi di lusso e altre opzioni uniche come una casa sull’albero e persino una casa galleggiante! 

Più spazio offrite agli ospiti maggiori sono le possibilità di spuntare un buon prezzo. 

Naturalmente conta molto come si presenta l’immobile.

Un fattore primario in fatto di prezzo è l’ubicazione: un appartamento in centro sicuramente è più quotato rispetto a uno in periferia. Se vivete in una città d’arte come Roma, Firenze o Venezia, una casa in centro può valervi una piccola fortuna. Lo stesso se il vostro immobile è vicino ad attrazioni turistiche, ad esempio vicino al mare. E se l’appartamento che affittate non è in una posizione centrale ma è ben collegato con i trasporti pubblici o è vicino alla stazione del treno o all’aeroporto, potete comunque trarne un buon profitto.

Potete stabilire un prezzo diverso a seconda del periodo dell’anno, se è il caso. Ad esempio, se l’immobile da affittare è in un luogo caldo tutto l’anno, potete alzare il prezzo in inverno, quando tutti cercano di sfuggire al freddo. Lo stesso vale per le case nelle mete di turismo stagionale (es. località balneari o sciistiche). Inoltre potete aumentare il prezzo se ci sono eventi speciali in corso nelle vicinanze, come un concerto o un festival, e, naturalmente, durante le vacanze come Natale e Capodanno. Poiché i prezzi di Airbnb possono essere cambiati ogni volta che volete, aggiornarli in base al periodo e alle circostanze è un buon metodo per assicurarvi il massimo guadagno. 

Impostare il prezzo di affitto a notte

Quando mettete in affitto un immobile, dovete impostare il prezzo a notte che gli ospiti dovranno versare.

Può sembrare difficile, ma fortunatamente non è così. Airbnb vi suggerisce in automatico il prezzo, tenendo conto simultaneamente di tutti i fattori che abbiamo descritto. Il bello è che non dovete fare ricerche di mercato: pensa Airbnb a controllare i prezzi dei vostri concorrenti nella zona. Così, potete adottare il prezzo suggerito. 

Detto questo, siete liberi di adattare i prezzi come ritenete opportuno. Airbnb sarà sempre a disposizione per aiutarvi, se avete bisogno di assistenza.

Qualità dell’inserzione

Un fattore determinante per i vostri guadagni è la qualità delle inserzioni. Migliore è l’inserzione, più prenotazioni otterrete!

Contano molto la descrizione, le foto e le recensioni precedenti. 

Per le esperienze, mostrate in modo chiaro, dettagliato e attraente il programma. 

Per gli appartamenti in affitto: la descrizione deve essere onesta, attraente e permettere agli ospiti di immaginarsi nell’immobile. Elencate tutti i servizi presenti, le attrazioni nelle vicinanze e anche le opzioni per il trasporto pubblico. 

Affitti Airbnb Inserzioni

Le foto devono essere nitide e luminose. 

Fate il massimo per soddisfare i vostri ospiti, in modo che vi lascino una bella recensione.   

Spese vive

Tenete presenti tutte le spese quando calcolate i vostri guadagni, e le tariffe.

Se organizzate delle esperienze, includete nel prezzo finale tutte le spese vive: cibo e bevande, trasporto, biglietti di ingresso, ecc.

Lo stesso vale per gli immobili: dovete includere nel prezzo le varie spese. Non dimenticate che siete sempre voi i responsabili del pagamento per il Wi-Fi, l’elettricità, l’acqua e gli altri servizi. Anche se non vivete nell’appartamento, questi costi li pagate di tasca vostra e sono un fattore di cui tenere conto quando stabilite il prezzo a notte. 

Allo stesso modo, se non avete tempo per fare una pulizia completa dell’immobile tra un ospite e l’altro, dovrete chiamare qualcuno che provveda per voi. Airbnb vi permette di aggiungere a ogni prenotazione un importo fisso per la pulizia finale. E ricordate: più lo spazio è grande, più può costare farlo pulire adeguatamente. 

Un ultimo costo a carico vostro consiste negli arredi e biancheria e cibi o bevande che vogliate mettere a disposizione degli ospiti. Quindi lenzuola, asciugamani, cuscini per il divano, prodotti da bagno o per la colazione. Non dovete necessariamente spendere cifre pazzesche per queste cose, ma sono dettagli che fanno crescere il gradimento degli ospiti. Possono aiutarvi a creare una proposta più allettante e a ottenere recensioni a cinque stelle, che si tradurranno in più prenotazioni. Vale la pena di spendere per questo, no?

Impegno

Come Host di Airbnb dovrete investire del tempo e impegnarvi per guadagnare cifre interessanti. Non è esageratamente difficile organizzare delle esperienze o mettere in affitto il vostro immobile su Airbnb. Tuttavia, scrivere la descrizione perfetta e scattare le foto ottimali richiede tempo, fatica e pazienza. Occorrerà qualche prova e anche qualche errore per arrivare alla formula giusta per attrarre gli ospiti. 

Se affittate una proprietà dovrete dedicare tempo a comunicare con gli ospiti, sistemare lo spazio prima e dopo il loro arrivo, così come rimpiazzare i prodotti esauriti. Invece se organizzate delle esperienze dovrete tenervi liberi nei giorni in cui avete delle prenotazioni (comunque siete voi a decidere in quali giorni è possibile prenotare).

Se riuscite a organizzarvi bene, l’impegno in termini di tempo non dovrebbe essere eccessivo. Utilizzare la console di Airbnb vi sarà utile per gestire tutto con facilità, incluse le prenotazioni e i messaggi degli ospiti.

Oltre ai guadagni avrete altri benefici. Avrete  la possibilità di conoscere persone provenienti da tutto il mondo e condividere la vostra esperienza locale. Potrete fare amicizia con gli ospiti e interagire con loro, specialmente se condividerete lo stesso spazio. Quando diventate un Host di Airbnb, aprite la porta (letteralmente) a persone provenienti da diversi paesi o città. E questo vi dà la possibilità di conoscere altre culture e di imparare cose nuove. Al di là del guadagno, avrete l’opportunità unica di stabilire connessioni con tantissime persone di tutto il mondo.

Consigli per massimizzare i guadagni

In linea generale, come Host siete voi a determinare quanto potete guadagnare con Airbnb. 

Innanzitutto avete la libertà di impostare il prezzo come meglio credete. Inoltre potete prendere una serie di iniziative per ottenere più prenotazioni e incrementare il vostro reddito. Ecco alcuni semplici consigli.

Il prezzo è giusto?

Il primo passo per massimizzare i vostri guadagni è verificare che il prezzo sia giusto. 

Se la vostra offerta ha un prezzo superiore ad altri annunci simili, probabilmente non riceverete prenotazioni, se non occasionalmente. Alcuni proprietari fissano volutamente un prezzo basso per mantenere la casa sempre affittata. Ma questo inciderà sui vostri guadagni totali, quindi è una buona idea se fate bene i conti prima di decidere. 

Sfruttando la legge della domanda e dell’offerta, potete guadagnare di più modificando il prezzo sulla base di fattori come il periodo dell’anno (es. stagione estiva, festività natalizie) o la presenza di eventi nella zona. 

Dal momento che la maggior parte degli Host alza i prezzi nei periodi di forte domanda, vi  troverete in linea con gli altri. Anche questo è un punto da tenere a mente, per essere sicuri di guadagnare al massimo del vostro potenziale come Host. Controllare i prezzi di annunci simili nella vostra zona può essere utile e certamente è un passaggio importante per guadagnare con Airbnb.   

Pubblicate belle foto

Se il prezzo che offrite è ragionevole, i turisti che hanno in programma di visitare la vostra città cliccheranno sulla vostra inserzione. E qui, la prima cosa che troveranno sono le vostre foto. Perciò avere belle foto come Host di Airbnb è assolutamente essenziale. È la base per attrarre gli utenti e incrementare le prenotazioni.

Le foto di qualità sono un importante fattore per generare reddito. Secondo Airbnb, con foto di qualità professionale otterrete fino al 40% di guadagno in più. Quindi, vale sicuramente la pena di investire in un fotografo professionista per realizzare alcuni scatti da caricare sulla vostra inserzione. 

Per aiutare gli Host che affittano un immobile a ottenere foto di buon livello, Airbnb offre un servizio di fotografi locali con esperienza specifica. Non dovete pagare in anticipo per il servizio fotografico: il costo delle foto viene detratto dalle future prenotazioni.

Se avete qualche abilità fotografica, potete scattare le foto da soli. Se scegliete questa soluzione, assicuratevi di fare gli scatti di giorno, perché la luce sarà migliore. E ottimizzate contrasto e luminosità prima di pubblicare le foto, in modo da dare all’appartamento un aspetto luminoso e arioso!

Arredamento

Valorizzate l’immobile con il giusto arredamento per attrarre gli ospiti. La chiave è l’armonia. Ad esempio, anche se i quadri o le foto che avete da sempre hanno il loro fascino, potrebbero non essere adatti a una casa vacanze.

  • Scegliete stampe di qualità da incorniciare e appendere, assicurandovi che stiano bene insieme! Meglio ancora: scegliete un tema e seguitelo per arredare e decorare l’intero appartamento. 
  • Alcuni ospiti amano lo stile minimalista, con semplici ed eleganti elementi in bianco e nero. Altri possono preferire un’atmosfera più locale, con decorazioni tipiche della città o del paese dove vi trovate.
  • Oltre a decorare le pareti, non è male se rendete gli spazi più invitanti magari con qualche cuscino e una coperta o due sul divano. Chi non ama rilassarsi con un buon libro in vacanza?
  • E non scordate i fiori. Rendono lo spazio luminoso e fresco, e sono abbastanza facili da trovare. 

Insomma, il concetto di base è trasformare il vostro immobile in uno spazio accogliente: un luogo in cui gli ospiti si sentano davvero a casa. Questo aumenterà le possibilità di ottenere una fantastica recensione, che a sua volta produrrà future prenotazioni.   

Qualche tocco personale

Non c’è niente di meglio che dare all’ambiente un piccolo tocco personale. 

Probabilmente siete esperti del luogo, quindi è ottimo se fornite agli ospiti consigli sui ristoranti nelle vicinanze, istruzioni su come muoversi e addirittura una mappa.

In questo modo, i vostri ospiti percepiranno che vi state prendendo cura di loro. E questa è certamente una qualità che i migliori Host Airbnb possiedono.

Ora sapete quasi tutto su come guadagnare con Airbnb. 

Superate le aspettative

Per guadagnare il più possibile dal vostro immobile, dovrete impegnarvi e investire per renderlo speciale. Superate le aspettative, fate sentire agli ospiti che avete a cuore il vostro appartamento e il loro soggiorno.

Non servono cose folli: basta un bagno fornito del necessario e una cucina attrezzata con una macchinetta per il caffè espresso e alcuni prodotti per la prima colazione. 

Potete anche alzare la posta in gioco fornendo agli ospiti degli extra opzionali. Ad esempio, il trasferimento da e per l’aeroporto, il noleggio di attrezzature e tutto ciò che potete fornire. 

Offrendo agli ospiti questi extra a pagamento, renderete loro la vita più facile. 

Si tratta di una convenienza reciproca: loro hanno delle comodità extra e voi guadagnate di più.  

Comprate all’ingrosso

Per massimizzare i guadagni come Host Airbnb, dovete essere consapevoli dei costi da sostenere. Questo significa gestire il vostro investimento in modo da realizzare un profitto.

Uno dei modi migliori per gestire i costi come Host di Airbnb è acquistare all’ingrosso. 

Se desiderate fornire agli ospiti degli extra come piccoli articoli da bagno o maschere per gli occhi e tappi per le orecchie da mettere vicino al letto, acquistarne grandi quantità a un costo molto basso sapendo di farne un uso continuo invece di acquistarli singolarmente sarà un gioco da ragazzi e vi farà risparmiare un sacco di soldi.

Se invece state pensando all’acquisto di altri articoli come asciugamani, lenzuola o prodotti per la prima colazione, potete trovare anche questi a un costo molto più basso acquistandone una quantità maggiore.  

Fornite comfort agli ospiti

Un ultimo punto è che i vostri ospiti sono da voi per una vacanza. Quindi, fateli sentire in vacanza con dei piccoli lussi. Ad esempio, asciugamani morbidi e un piumone di peluche, credetemi, rimarranno nella loro mente. 

Ancora meglio, potete fornire anche pantofole e articoli da bagno! 

O forse potete offrire una colazione semplice ma abbondante, o tutto il necessario per preparare tè e caffè. 

Con alcuni piccoli ma premurosi tocchi, indipendentemente dal tipo di immobile che affittate, gli ospiti resteranno ammaliati dalla vostra rilassata e calda ospitalità. 

E sapete cosa si ottiene con una buona ospitalità? Buone recensioni e più ospiti!

Host di esperienze come guadagnare con Airbnb

Impossibile affittare la vostra casa? Ospitate un’esperienza Airbnb in alternativa! 

Come abbiamo visto, oltre agli affitti esistono altri modi per guadagnare con Airbnb.

Non potete affittare casa o non vi interessa ospitare qualcuno da voi? Magari però vi piace l’idea di mostrare le bellezze della vostra zona a persone di tutto il mondo. Se è così potete ospitare un’esperienza Airbnb!

Le esperienze Airbnb sono un concetto ancora abbastanza nuovo. Permettono alla gente del posto di entrare in contatto con gli ospiti che sono interessati a immergersi nella cultura locale. Ad esempio, potreste portare in giro i visitatori, insegnare loro una nuova abilità, o fornire un servizio legato alla vostra passione e competenza.

Trovate esperienze Airbnb in tutto il mondo e ognuna è unica e offre qualcosa di diverso. Dai corsi di cucina ai tour in bicicletta, ai servizi fotografici nei punti più panoramici. Gli Host di esperienze possono utilizzare le loro abilità e conoscenza del luogo per guadagnare e interagire con un sacco di persone diverse. 

Per ospitare un’esperienza Airbnb, vi iscrivete e create un’inserzione (come fareste per mettere in affitto una casa). Verificate la vostra identità, create una descrizione accattivante e pubblicate delle foto. A quel punto, dovreste essere pronti per iniziare a trasformare le vostre passioni in profitto, con o senza una casa! 

Dopo aver letto questo articolo, avrete capito che è piuttosto facile guadagnare con Airbnb. 

Ci sono così tanti vantaggi a iscriversi: potenziali guadagni elevati, flessibilità e assistenza. 

Con la giusta dose di impegno come Host potrete offrire la casa o l’esperienza che i turisti desiderano quando visitano la vostra città. 

E ricordate sempre: più date, più riceverete.

Siete pronti a trasformare il vostro spazio in denaro extra?

Avete più chiaro quanto e come guadagnare con Airbnb? 

Iscrivetevi oggi stesso come Host Airbnb!

Original article by Adventure in You translated and adapted by Maria Teresa Cantafora